ProduzioneRubriche

62 – Soft Machine: il divano scultoreo di Adrenalina

Il divano Soft Machine, è un oggetto scultoreo, dalla linea aerodinamica e fluida, ispirato al Bolidismo, un movimento nato 1986 da un gruppo di designer e architetti, tra cui lo stesso Garattoni.
Soft-Machine
I tratti tipici del Bolidismo sono un accentuato dinamismo delle forme, derivato in parte da citazioni futuriste e dello streamline americano ma contaminato anche da accenni alle forme organiche e riferimenti all’architettura degli anni trenta ed al mondo dei fumetti.

Soft Machine
Soft-Machine

Il divano prende il nome da un romanzo dello scrittore americano William Burroughs “The Soft Machine” e dall’omonimo gruppo rock degli anni ’60, è ‘una morbida macchina dell’abitare che nasce dall’amore, tutto italiano, per la velocità. Una cultura delle forme che parte dall’estetica futurista di Balla e Boccioni per arrivare fino al Bolidismo, ultima avanguardia del novecento afferma il designer Giovanni Tommaso Garattoni.
Soft-Machine
Materiali: poliuretano di diversa densità; Struttura interna: telaio in ferro; Rivestimento: velluto; Dimensioni: L 300, P 100, H 60

Anno: 2016
Prodotti: Soft Machine, divano
Design: Giovanni Tommaso Garattoni
Azienda: Adrenalina

uovo

Produzione | rubrica a cura della redazione di Design Context

Rassegna sulle novità del settore design che presenta prodotti delle principali aziende di arredamento, bagno, cucina, illuminazione e finiture di interni.
info@designcontext.net

Previous post

HiCan: il primo letto intelligente

Next post

Hegel Apartment: riuso e riqualificazione d'interni