architectureWorks

Ricerca estetica e funzionalità disegnano il nuovo carattere della Cantina Santa Margherita

Il progetto di ampliamento e rinnovo della Cantina Santa Margherita, firmato Westway Architects, propone un’estetica funzionale, imponente nelle dimensioni e armonica nei colori.

Cantina Santa Margherita
Il progetto che ha dato un volto nuovo alla Cantina Santa Margherita a Fossalta di Portogruaro, in provincia di Venezia, è caratterizzato dalla geometria solida, nata per collegare e integrare i diversi blocchi produttivi esistenti attraverso l’uso di materiali e colori, che nella loro autenticità ricalcano le scelte di qualità dell’azienda.
La ristrutturazione e l’efficientamento dei vecchi edifici attraverso il recladding delle facciate ha consentito una riqualificazione estetica e un incremento delle prestazioni energetico funzionali.
Doghe di zinco-titanio corrono verticali, nella parte bassa della facciata fino ad altezza uomo in pigmento rosso terra richiamando il colore del vino; nella parte più alta, viene creato un gioco ottico con quelle di pigmento grigio. La copertura è disegnata da una lamiera grecata di alluminio, mentre per la pensilina esterna la scelta è ricaduta sull’alluminio e le lunghe travi in acciaio dipinte di bianco. Una vetrata protegge e mette a vista i serbatoi di acciaio inox per la vinificazione. Infine le finestre a imbotte convogliano la luce naturale all’interno degli uffici.
Cantina Santa Margherita
Cantina Santa Margherita
Cantina Santa Margherita
Il progetto esprime, nel dialogo fra continuità e discontinuità dei volumi e delle geometrie, i ritmi del lavoro quotidiani. L’architettura traduce l’esigenza di ridisegnare il luogo di lavoro in modo più fruibile e funzionali. Sono così stati resi più fluidi i flussi di personale operativo e clienti, in funzione anche degli spazi richiesti per la movimentazione delle merci, è stata ridefinita un’area coperta esterna di protezione dalle intemperie, sono state identificate e concatenate e diverse fasi di lavorazione nelle zone: stoccaggio, area di vinificazione e cantina.
Una parete esterna retroilluminata, posizionata non distante dall’insegna luminosa del marchio, realizzata con 2.000 bottiglie, dando luce a un zona d’ombra sintetizza l’impronta imprenditoriale della Cantina Santa Margherita.
Cantina Santa Margherita
Cantina Santa Margherita

Cantina Santa Margherita
Anno 2016
Architettura e direzione lavori: Westway Architects – Luca Aureggi, Maurizio Condoluci
Località: Fossalta di Portogruaro (Ve)
Superficie: 3300 mq
Sviluppo lineare facciate: 235 ml
Foto: Moreno Maggi

www.santamargherita.com

Previous post

CAOS, la messa in scena degli spazi di vita dell’uomo contemporaneo

Next post

No architectes no party