technology

Con io.T gli arredi Tecno diventano smart

io.T : The intelligence of Tecno.

io.T di Tecno, il primo sistema di arredi intelligenti connessi ed integrabili a sistemi informativi, device e hub, è stato selezionato da ADI Associazione per il Disegno Industriale nell’edizione 2016 dell’ADI Design Index e farà parte della preselezione del prossimo Compasso d’Oro ADI.
Un progetto che coniuga il mondo tangibile dell’analogico con quello intangibile del digitale attraverso un sistema di arredi intelligenti finalizzato a migliorare il benessere dell’utente finale. Il tassello mancante che trasforma l’utente in persona riconosciuta.
Con io.T gli arredi Tecno diventano smart
È il primo progetto che integra l’internet delle cose (Internet of Things) ai sistemi di arredo: io.T di Tecno è infatti la nuova realtà del mondo del lavoro, con applicativi e funzionalità ideati per mettere in comunicazione gli smart building, offrire all’utilizzatore facilitazioni e servizi personalizzati oltre a migliorare la gestione dell’area, minimizzando i consumi e ottimizzando le risorse.
Autenticazione dell’utente, controllo accessi e funzionalità, prenotazione della sala riunione, regolazione di temperatura, umidità, pressione e connettività sono solo alcune delle funzionalità gestibili grazie a io.T di Tecno.

io.T di Tecno preselezionato per il prossimo Compasso D’oro ADI.

Tecno raccoglie l’intuizione dello studio Gtp e costituisce un gruppo di lavoro fatto di esperti del settore quali TIM, STMicroelectronics, Digitronica.it, Ilevia, InfoSolution e Videoworks che lavorano da circa due anni allo sviluppo ed ottimizzazione del sistema di arredi io.T.
Una nuova visione, nella quale Tecno ha saputo evolvere la propria esperienza industriale, per supportare e rendere più efficienti le forme di lavoro contemporanee, dotandole di nuove funzioni e lanciare la propria sfida verso i nuovi mondi di lavoro sempre più improntati alla condivisione e alla ‘vita delle cose’.
Con io.T gli arredi Tecno diventano smart
Le funzioni principali di io.T:
Autenticazione utente – Gli utenti dotati di dispositivi NFC o Bluetooth (badges, smartphones, tablets etc.), sul quale sono registrati, vengono identificati da io.T che ne riconosce la tipologia di profilo (visitatore, lavoratore in sede, lavoratore in transito) e le preferenze. Il sistema abbina la persona e le sue esigenze, all’ubicazione e postazione in uso.
Controllo accessi e funzionalità – io.T s’interfaccia con il sistema di controllo accessi e sicurezza dell’azienda. Lo scambio d’informazione con il database avviene in tempo reale. L’accesso alle sale ed uffici può avvenire attraverso porte dotate di serrature meccatroniche apribili esclusivamente tramite appositi dispositivi NFC/BT abilitati. L’abilitazione dipende dalle diverse autorizzazioni collegate al profilo dell’utente.
Prenotazione posti e sale – io.T s’interfaccia con il sistema di prenotazione sale. Informazioni quali data, durata e assegnazione posti vengono trasmesse al monitor predisposto all’ingresso. Solo i partecipanti invitati avranno accesso alla sala e ad usufruire dei servizi forniti dal sistema io.T.
Temperatura, umidità e pressione – I tavoli equipaggiati con io.T sono dotati di sensori individuali di temperatura, pressione ed umidità che trasmettono in tempo reale alla control room aggiornamenti puntuali di tali variabili. I dati, combinati con le informazioni relative al numero ed alle preferenze degli utenti presenti, forniscono al Facility Manager informazioni al fine di ottimizzare la climatizzazione.
Illuminazione – Tramite io.T i tavoli possono essere dotati di sensori di luminosità dedicati. È così possibile, combinando le preferenze degli utenti con i dati rilevati dai sensori, controllare le lampade individuali dimmerabili e fornire un’impostazione luminosa personalizzata. Il sistema inoltre, permette di mappare la stanza e fornire un’illuminazione ambientale ottimizzata. io.T è in grado di misurare in real time i cambiamenti della luce ambientale circostante e della luce naturale all’interno della stanza.
Con io.T gli arredi Tecno diventano smart
Connettività – io.T è predisposto per lavorare in rete ethernet, Wi-Fi o Bluetooth in funzione delle necessità specifiche e dell’impostazione esistente nel building. io.T lavora in sicurezza, essendo il sistema sotto il pieno governo delle impostazioni del IT Manager.
Servizi integrabili – Tavolo operativo: Uscite USB individuali per alimentazione telefoni, tablet, macchine fotografiche etc.; Tavolo meeting: uscita USB per alimentazione telefoni, tablet, macchine fotografiche etc., per ogni utente. Schermo underskin per avvisi individuali; Sale riunione: monitor a ingresso sala con indicatori di dettaglio status della stanza e/o riunione; applicazione per smartphone dedicata alla gestione della sala. L’app permette il comando di audio, video, illuminazione e privacy visuale. Sempre tramite applicazione software dedicata, io.T permette di pianificare uno stato di basso consumo per le fasi di standby e programmare la preparazione o spegnimento della sala e delle sue apparecchiature.
Aggiornabilità – Il sistema è aggiornabile, aperto ed integrabile con differenti protocolli. L’aggiornamento può avvenire in locale o da remoto.
Informazioni sulle attrezzature – io.T prevede che ogni attrezzatura equipaggiata, in particolar modo i tavoli, siano dotati d’informazioni rilevabili quali: Modello / Data di acquisto / Versione del firmware installato/ Data ultimo aggiornamento firmware / Storico di riparazioni e manutenzioni / Ubicazione / Interazione con gestione magazzino. Questi dati sono alloggiati nella memoria della scheda madre e sono interrogabili da remoto.
Con io.T gli arredi Tecno diventano smart
Gestione dati – Il Facility Manager, tramite software, riesce da remoto ad interrogare ogni postazione io.T, ed avere i seguenti dati: Stato di funzionamento delle postazioni in tempo reale / Stato di funzionamento di ogni dotazione personale in tempo reale (lampada desk etc.) / Stato di funzionamento delle attrezzature delle sale in tempo reale (video, luci, etc.) / Stato di funzionamento delle serrature meccatroniche in tempo reale / Conteggio totale delle ore di utilizzo effettivo di ogni tavolo / File riassuntivo dei partecipanti alle riunioni, con dati anagrafici, azienda di appartenenza ed altre informazioni per cui sia stato dato il consenso / Conteggio del numero di persone in una determinata area in un preciso momento / Conteggio delle ore di utilizzo delle sale meeting da parte dei vari dipartimenti / Monitoraggio delle ore e condizioni di uso dell’arredo al fine di una programmazione mirata dell’attività di manutenzione / Media giornaliera di postazioni libere nell’anno al fine di verificarne il corretto numero rispetto alle necessità / Calcolo del numero medio dei partecipanti ad una riunione, al fine di verificare l’adeguatezza dimensionale delle sale meeting / Conteggio dei tentativi d’identificazione falliti all’interno di una sala. Con i dati raccolti dai sensori di presenza è possibile individuare postazioni ripetutamente inutilizzate, da riposizionare al fine di ottimizzare il servizio delle aree più densamente utilizzate. Il sistema è in grado di segnalare eventuali guasti o malfunzionamenti delle attrezzature in tempo reale.

Previous post

Sketch for Syria

Next post

Casa Effe-E: abitare la pianura