architectureWorks

Arezzo Coop.fi: shopping e nuove relazioni urbane

CENTRO*Arezzo Coop.fi

Arezzo Coop.fi: shopping e nuove relazioni urbane - Progetto Piuarch.
Un iconico landmark urbano, ma anche un contenitore sostenibile per un’esperienza evoluta di shopping: il nuovo CENTRO* Arezzo Coop.fi si svincola dai dettami concettuali del tradizionale centro commerciale per proporsi come polo di socialità e di svago perfettamente integrato con la città. Il complesso, aperto nel 1988, è stato infatti sottoposto a un’importante riqualificazione estetica e funzionale che ne ha completamente modificato l’identità e la relazione con l’ambiente circostante.
Arezzo-Coop.fi-shopping-e-nuove-relazioni-urbane-04
Il progetto di Piuarch, incaricato da Unicoop Firenze, si sviluppa a partire dalla ripetizione della forma cerchio, motivo cardine del logo della società, e dall’idea di un nastro fluido e tridimensionale, che diventa ora prospetto, ora invece percorso distributivo tra le differenti funzioni. Sono coinvolti, in questo concept, una pluralità di elementi: l’involucro, caratterizzato da una dualità cromatica e compositiva, si coniuga alle rinnovate modalità di fruizione dell’edificio, arricchito nella proposta commerciale e nella più ampia offerta di aree di sosta e interazione dedicate soprattutto ai bambini.
Arezzo-Coop.fi-shopping-e-nuove-relazioni-urbane-03
All’esterno, due fasce tra loro sovrapposte generano la facciata: il basamento, scandito da un melange di colori che richiamano il tipico cotto aretino, è contrapposto a un nastro continuo in vetroresina di colore bianco, definito da aperture circolari di diametro variabile tra i 20 e i 50 cm con un dinamico effetto optical. Ispirato alla grafica del logo Coop, il medesimo schema identifica quindi la superficie del volume verticale, concepito da Piuarch con l’obiettivo di instaurare un dialogo diretto con il contesto storico e paesaggistico di Arezzo.
Arezzo-Coop.fi-shopping-e-nuove-relazioni-urbane 10
Arezzo-Coop.fi-shopping-e-nuove-relazioni-urbane-08
All’interno, prosegue nuovamente il tema della griglia forata, che si snoda anche nelle porzioni del soffitto delle gallerie commerciali, strutturate sull’idea della strada e della piazza, secondo una naturale prosecuzione dell’articolazione del tessuto urbano esistente.

Arezzo-Coop.fi-shopping-e-nuove-relazioni-urbane 06
Arezzo-Coop.fi-shopping-e-nuove-relazioni-urbane 09

Esito di un progetto orientato ai valori di sostenibilità ambientale, rapporto con il verde, qualità dei materiali e delle relazioni spaziali, CENTRO* Arezzo Coop.fi è il primo segno di una delle possibili forme attraverso cui la grande distribuzione può influenzare positivamente l’evoluzione della città e le sue dinamiche. Uno stato ulteriormente avvalorato dal CNCC Deep Renovation & Design Awards, prestigioso riconoscimento, promosso dal Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali, assegnato al progetto di Piuarch per la categoria complessi oggetti di ristrutturazione, nella sezione da 5.000 a 30.000 mq.
Arezzo-Coop.fi-shopping-e-nuove-relazioni-urbane-drawing - Progetto Piuarch

CENTRO* Arezzo Coop.fi
2017
Centro Commerciale
Architettura: Piuarch
Ph: Giovanni Hänninen

Previous post

Ignazio Gardella. Altre Architetture

Next post

#32 Ciarmoli Queda Studio per lo store Agnona Londra