video

Architects meet in Fuoribiennale_now>next

Il 26 e 27 maggio 2016, durante i giorni di apertura della XV Biennale Internazionale di Architettura di Venezia, si è svolto Architects meet in Fuoribiennale_now>next: Palazzo Widmann a Venezia è stato teatro di un flusso ininterrotto di oltre 400 persone, intervenute per approfondire e riflettere sull’architettura dei prossimi cinque anni.
Studi europei e guest speakers, personaggi di massimo rilievo a livello internazionale nel mondo dell’architettura e della critica, hanno cercato di rispondere alle seguenti domande:
– Esiste un’architettura al di fuori dello Star System?
– In questa dimensione, qual è il contributo delle Practice in Europa?
– Il futuro dell’architettura può essere disegnato dalle Good Intentions?
– Qual è lo stato dei giovani architetti e critici in Italia?

Oikos ha scelto di essere partner dell’evento che ha avuto come filo conduttore l’architettura al servizio del bene comune deve coinvolgere tutti, soprattutto le nuove generazioni. Architects meet in Fuoribiennale è stato un importante momento di confronto tra Oikos e i nuovi protagonisti del mondo dell’architettura, durante il quale i valori aziendali di innovazione, ricerca, etica e recupero hanno sensibilizzato i giovani professionisti a progettare e a trovare soluzioni in grado di tutelare il patrimonio naturale e garantire un futuro migliore.

Previous post

Designing The Complexity

Next post

eduCARE il progetto scuola di C+S Architects alla Biennale