EX POst

#10 Padiglione Emirati Arabi Uniti

00_2182_FP543095_indesign
Dal decumano due muri ondulati introducono nel Padiglione. Nel progetto realizzato dallo studio Foster + Partners ogni elemento reinterpreta in chiave contemporanea le antiche città desertiche. Il dispiegarsi sinuoso dei muri d’ingresso ricrea i percorsi ombreggiati dei cortili; la texture dei pannelli di rivestimento riproduce le scansioni delle dune di sabbia del deserto; il falaj digitale, che accompagna il visitatore nella prima parte del percorso, riporta alla memoria gli antichi canali irrigui agricoli.

01_2182_FP543101_indesign
02_2182_FP543097_indesign

Una leggera salita permette l’ingresso all’auditorium circolare e movibile la cui esposizione è suddivisa in due momenti. Il primo legato al tema di Expo 2015, il secondo intitolato ‘Future Talk’. All’uscita dell’auditorium si riguadagna la quota 0. Un’oasi dedicata a Expo Dubai 2020 circonda il cuore del lotto.

03_2182_FP543098_indesign 04_2182_FP543094_indesign

05_2182_FP543099_indesign
06_2182_FP543093_indesign

L’area ristoro su tre piani è racchiusa da quattro setti ondulati paralleli e ospita: bar, ristorante con ampia cucina a vista e terrazza panoramica.

La struttura in pannelli in GRC supportati da un telaio in acciaio è stata progettata per essere facilmente smontata e ricostruita negli Emirati Arabi. Il Padiglione è stato quindi ideato per due climi: naturalmente fresco a Milano e assolato in UAE.

07_2182_FP533416 08_2182_FP533415 09_2182_FP533414 10_2182_FP533413

Sarah Cocchiaro

Committente: National Media Council
Progetto: Foster + Partners
Area: 4,386m²
Altezza: 12 m
Capacita: 785 persone/ora
Collaborating ArchitectMarco Visconti Architects
Progetto strutture: Foster + Partners
M+E Engineer: Foster + Partners
Landscape Architect: WATG
Lighting Engineer: David Atkinson
Acustica: Sandy Brown
Foto: Nigel Young_Foster + Partners

Rubrica EX POst
a cura di Paolo Righetti

Previous post

Arte in fabbrica: il recupero delle 'rovine' in Cina

Next post

Architects meet in Selinunte_Mash Up: Renato Arrigo