Sharing Design

#00 Mondo Maker

Gli autoproduttori di design negli ultimi anni si sono imposti sempre più all’attenzione del grande pubblico per il valore delle loro proposte spesso originali, completamente slegate dalle problematiche delle produzioni industriali. Pezzi unici o piccole serie hanno assunto sempre più autorevolezza nel panorama del design mondiale, grazie anche alle nuove tecniche di progettazione e produzione che hanno rivoluzionato completamente il concetto stesso di prodotto. Da fenomeni isolati non connessi, oggi grazie anche al lavoro svolto in questi anni in Italia in particolare da Milano Makers, in collaborazione con il Comune di Milano, gli autoproduttori-maker hanno raggiunto un livello di notorietà notevole. I maker si sono imposti all’attenzione non solo per una nuova cultura di progetto, ma anche e soprattutto per avere proposto nuove forme di inclusione sociale nel campo del design, consentendo così di non disperdere quel patrimonio di conoscenze ed esperienze falcidiato dal mercato globale e dalla crisi da questi generata. Non è più il problema di inseguire una forma estetica fine a se stessa, quanto l’idea di proporre nuovi oggetti in un mercato post-consumista, spesso afflitto da forme di pauperismo mai viste. Oggetti concepiti spesso in ambienti condivisi con modalità tipiche della sharing economy. Mi propongo, quindi, di indagare questo vasto mondo dai contorni non troppo definiti, attingendo alle esperienze avute nell’organizzare negli ultimi quattro anni la più importante manifestazione legata agli auto-produttori di design e non solo.

Sharing Design – Green Utopia
Vista d’insieme Sharing Design – Green Utopia @ Roberto Gennari Feslikenian
Sharing Design – Green Utopia
Vista d’insieme Sharing Design – Green Utopia @ Roberto Gennari Feslikenian
Sharing Design – Green Utopia
Vista d’insieme Sharing Design – Green Utopia @ Roberto Gennari Feslikenian
Sharing Design – Green Utopia
Vista d’insieme Sharing Design – Green Utopia @ Roberto Gennari Feslikenian
Denis Santachiara, Zuppiera per CappellettiDenis Santachiara, Zuppiera per Cappelletti, maiolica Manifattura Sottosasso, Faenza
Patricio Parada, coltello da viaggio
Patricio Parada, coltello da viaggio
Rosario Pascuzzi, lampade da tavoloRosario Pascuzzi, lampade da tavolo
Licia Martelli, souvenir de MilanLicia Martelli, souvenir de Milan, ceramica

Ritratto di Cesare Castelli @Luisa Lanza

Sharing Design | a cura di Cesare Castelli

Una rubrica per parlare di design condiviso e del mondo degli auto-produttori di design.
cesarecastelli@milanomakers.com
www.milanomakers.com

Previous post

Biscuit, nel legno trama e ordito

Next post

#05 Le ombre cinesi di Q. Sakamaki